CARATTERISTICHE

Filtrazione di particelle dure, soffici e fibrose.

Tre tipologie di elemento filtrante:

  • wedge wire
  • forato meccanicamente
  • forato laser

Range di filtrazione: 30-2000 µm

La selezione viene fatta in base al tipo di prodotto, alla portata, alla viscosità, alla temperatura, al tasso di ’sporco’, se è un processo a batch o in continuo.

Nota: i filtri auto-pulenti non sono adatti alla filtrazione di particelle abrasive come sabbia e terra poiché gli scraper si consumerebbero troppo in fretta

ELEMENTI FILTRANTI

Wedge wire 

  • Range: 30-2000 µm
  • Filtrazione di particelle solide e dure

Forati Laser

  • Range: 35-400 µm
  • Adatto a tutte le particelle (anche fibrose e gel)

Forati meccanicamente

  • Range: 500-3000 µm
  • Adatto a particelle larghe

FORATURA LASER

Vantaggi:

  • fori conici: per prevenire il blocco di particelle
  • filtrazione assoluta (+/- 10 µm)
  • filtrazione di particelle dure, soffici/gel e fibre

OPTIONAL

Camicia di riscaldo:

  • per mantenere il fluido ad una T fissa in modo da garantire la stabilità/qualità del prodotto
  • fino a 270°C

Sistema di sollevamento:

  • sistema meccanico per accedere facilmente alla parte interna del filtro in modo da facilitarne le operazioni di manutenzione
  • per mantenere il filtrato presente nel cono allo stato liquido e per evitare l’accumulo di particelle e il conseguente blocco

Filtro carrellato + pompa a membrana